Corretta Alimentazione del cane - Mangio come te
Menu

Corretta Alimentazione del cane

Mangio come te-rendering scatola TACCHINO-03.17

Corretta Alimentazione del cane

E’ sempre più risaputo quanto l’uomo tragga beneficio dalla compagnia dai nostri cari e amati animali domestici. In particolar modo dal cane, così esuberante, giocherellone e fedele al proprio padrone. Questo ci porta a prenderci cura di lui come un vero e proprio membro della famiglia, ponendo attenzione alle sue necessità ed esigenze.
Tra le attenzioni più importanti e basilari da avere è capire la giusta dieta da fornirgli. Come per l’uomo anche per il cane una scorretta alimentazione può portare degli squilibri alla sua salute. Quindi in un mercato così ampio di pet food, qual’è la scelta migliore che possiamo fare?

Veloci e pronti all’uso abbiamo un’enormità di prodotti industriali tra gli scafali dei supermercati, esiste una così ricca proposta che anche li non sappiamo come orientare la nostra scelta. Meglio le crocchette o le scatolette? Come facciamo a scegliere una linea piuttosto che un’altra? Leggiamo l’etichetta ed è innegabile l’oggettiva difficoltà nell’interpretare gli ingredienti elencati, per non parlare della poca chiarezza dell’origine delle materie prime utilizzate.
Il timore diffuso è che i prodotti industriali possano contenere sostanze dannose per il cane, come additivi (coloranti, aromatizzanti, ecc.), materie prime di scarsa qualità o sostanze aggiunte a scopo fraudolento. Il diffuso e non certo infondato timore che gli scarti della macellazione e dei cereali, non adatti all’alimentazione umana (interiora, ossa, cartilagini, grassi irranciditi, parti malate, derrate cerealicole contaminate da micotossine ecc.), vengano in qualche modo riciclati nella produzione dei pet food porta molti proprietari di cani a rifiutare l’idea di basare l’alimentazione dei propri animali interamente su questi prodotti “artificiosi”, privi di ogni connotato che li possa rendere autentici, naturali e “vivi”. Situazione facilmente riscontrabile in sottomarche, in cui il prezzo sicuramente rende allettante la scelta tralasciando però il benessere del cane. Certo che bisogna fare anche una distinzione: ci sono marche e marche. Ci sono anche marche in cui la qualità delle materie prime è decisamente più elevata, anche se in realtà leggendo gli ingredienti utilizzati, molti rimangono di dubbia decifrazione, e qui ovviamente i costi salgono.
In definitiva, il cibo industriale per cani suscita molti dubbi al consumatore medio, persino a quello che vi ricorre sistematicamente per esigenze di tempo, praticità ed economicità.

Da quest’analisi sorge spontaneo scegliere un’alimentazione casalinga: si sa perfettamente quali alimenti abbiamo usato, risulta più appetibile a molti cani e allo stesso modo economica poiché molte volte destiniamo gli avanzi della nostra tavola a riempire la sua ciotola. E qui cadiamo in un errore fondamentale; è vero si che il contatto del cane con l’uomo l’ha reso onnivoro, ma non bisogna dimenticare la sua natura carnivora. Infatti l’intestino del cane non è programmato per digerire la complessità dei cibi che mangiamo, con il rischio che sviluppi forme di gastrite, malassorbimento e via dicendo.
Si può senz’altro obiettare che una volta i cani mangiavano gli avanzi: sì, li mangiavano, ma se arrivavano a vivere cinque anni era già tanto.
Con il termine alimentazione casalinga pertanto si intende un cibo preparato esclusivamente per il cane. Un cane adulto dovrebbe mangiare sui 30-40 grammi, per chilo di peso, di cibo umido al giorno così ripartito: 40% di carne, 40% di pasta/riso e il resto di verdure.
La carne, importantissima, aiuterà il suo tessuto muscolare, apportando al suo fabbisogno proteine, grassi e vitamine, elementi molto importanti per la sua crescita e il suo mantenimento. Ciò che conta è somministrarla sempre cotta, che sia bianca o rossa, bollita o ai ferri, in modo da evitare possibili infezioni causate da parassiti e priva di qualsiasi condimento.
Pasta e riso, devono essere stracotti, quasi colla, come la mangiano i vecchietti, in modo da consentire al cane di digerirla; e verdure. E’ bene evitare i spuntini fuori pasto e gli ossi, che possono ferire la sua bocca e provocare lesioni all’intestino. Bene anche tralasciare i dolci poiché causano carie.
Ogni cane ha il suo metabolismo, per cui bisogna adattare il quantitativo al cane in questione tenendo anche conto del suo stile di vita. Per gli alimenti umidi in questo caso, avendo un contenuto d’acqua maggiore rispetto agli alimenti secchi, vanno forniti in quantità maggiore, a volte anche doppia.
Dall’amore per i nostri amati cani, nasce il progetto che da vita alla linea di prodotti di pasti freschi “Mangio come te”. L’obiettivo è quello di fornire una dieta casalinga in grado di apportare tutti i nutrienti di cui un cane adulto ha bisogno senza l’aggiunta di conservanti, coloranti e additivi. Grazie all’impiego di: carne come fonte di proteine, olio di soia fonte sia gli acidi grassi omega-6 sia quelli omega-3, cereali o patate fonte di amido, verdure fresche (carote e zucchine) per l’apporto di fibra e vitamine e l’aggiunta di un’integratore nutrizionale appositamente formulato per cani adulti si garantisce il corretto apporto di minerali e vitamine fornendo in questo modo un pasto completo a 360°.
I pasti pronti “Mangio come te” sono preparati con lo stesso amore e cura, proprio come se foste voi stessi a prepararlo direttamente nelle vostre cucine. La cottura a vapore, leggera e salutare, senza l’aggiunta di grassi, permette alle sostanze preziose (vitamine e sali minerali) presenti negli alimenti di non disperdersi nell’acqua. Tempi più lunghi di cottura dedicati a ingredienti contenenti amido come pasta e riso, e tempi bilanciati per le carni, rendono questo prodotto ottimo per la digestione dei nostri cani. Noterete inoltre come sia facile la lettura e la comprensione degli ingredienti sulle nostre confezioni, proprio come se fosse un pasto destinato alle nostre tavole.
I principi nutritivi vengono mantenuti dal confezionamento sotto vuoto dei menù, conservati in frigorifero a +4° e vanno consumati entro 30 giorni; congelato il prodotto può durare fino a 4 mesi.
Vedrete come il vostro cane apprezzerà i gustosi prodotti “Mangio come te” e come acquisirà salute un pasto dopo l’altro, con tutta la sicurezza di avergli dato un pasto affidabile e genuino.



X